Come di consuetudine, nell’ambito delle iniziative previste nel Piano per i Servizi Educativi e Scolastici per l’anno scolastico 2015/16,  si inserisce il concorso “Il Presepe più belloche prevede la premiazione dei presepi più originali e fantasiosi realizzati dalle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I° grado, con il riconoscimento alla scuola vincitrice un contributo economico di € 150,00.

Al fine di premiare il presepe ritenuto  più meritevole realizzato in ogni edificio scolastico, in data 21 dicembre scorso una delegazione comunale composta dagli assessori Graziella Cameroni, con delega alle  Politiche Scolastiche ed Educative, Gianni Brusati, con delega alla Programmazione e Sviluppo del Territorio e dalla responsabile del Servizio Comunicazione Istituzionale del Comune, ha preso visione e valutato tutti i presepi delle scuole cittadine che hanno partecipato al concorso.

Dopo attenta valutazione e documentazione fotografica dei presepi la commissione ha decretato le scuole vincitrici per ogni ordine e grado che sono risultate

Per le scuole dell’infanzia, il primo premio va alla scuola di Viale Papa Giovanni dell’ Istituto Comprensivo di Via Palestro, per l’originalità e il riciclo dei materiali utilizzati (cialde usate di caffè) per la rappresentazione dei personaggi e delle architetture del mondo realizzate in collaborazione con il progetto per i disabili.

Per le scuole primarie, il premio va alla scuola Umberto e Margherita di Savoia dell’ Istituto Comprensivo di Via Palestro, che ha visto i bambini “protagonisti del presepe” raffigurati ad uno ad uno nelle statuine da loro realizzate direttamente.

Per le scuole secondarie di primo grado, il premio va alla scuola A. Vivaldi dell’ Istituto Comprensivo “A. Moro” per il realismo e l’attualità del tema affrontato relativo all’accoglienza con personaggi reali come protagonisti, accolti in tutto il mondo attraverso una “porta” lasciata aperta.

up
down